current / attuale

invito PERMANENTE

PERMANENTE

La Collezione

 

Negli ormai “celebri” spazi inner room in via Guccio di Mannaia a Siena si alternano una serie di lavori dalla collezione permanente frutto di una rigorosa donazione da parte degli autori che da dodici anni compartecipano alle mostre ed iniziative dell’ente.

 

 

inner room c/o fusi&fusi

Via Guccio di Mannaia, 15

Siena

8 ottobre 2022 – permanente

 

INAUGURAZIONE/OPENING

 8 ottobre 2022 ORE 11:00

 

Inserito nell’ambito della piattaforma Open Zona Toselli: arte contemporanea nel Villaggio Artigianale di Siena, inner room con il progetto “Permanente, La Collezione” offre un modo nuovo di fruire l’opera a partire dal suo ingresso nello spazio espositivo.

Una declinazione di eventi interni che si amplifica col passare dello spettatore da uno sguardo all’altro. La collezione parte con opere di artisti che hanno esposto ad inner room e si estende.

In accordo con gli stessi autori non si pubblica elenco nominativo a supporto della spontaneità della donazione volta alla pura compartecipazione alla logica culturale inner room.

L’arte invade lo spazio aziendale secondo la logica di inner room Open Zona Toselli, trasformando lo stesso in un ricettore museale senza però porsi in antagonismo o polemica con alcuna struttura di questo genere, semmai mantenere fedeltà quindi custodia alla propria visione.

Le opere in mostra sono una selezione della vasta collezione inner room e sono frutto della collaborazione con gli autori per poi essere incanalate nel serrato e rigoroso processo della creazione artistica prodotta dall’etichetta.

Attraverso la lettura delle opere si ripercorrono anche i luoghi delle mostre che hanno trasformato la zona di Viale Toselli con nuove situazioni proposte dall’arte contemporanea in un territorio vocato ad altro e che hanno stimolato l’indotto sociale, economico, culturale, di mobilità e di riorganizzazione territoriale a convergere su questa parte della città in cui inner room Open Zona Toselli ha avuto ed ha funzione di avanguardia.

La mostra è accompagnata dall’esposizione della collezione gioiello d’artista ispirato alle opere ed esposti nella inner room jewelbox.

 

 

inner room© . Inner room nasce in continuazione e in discontinuità con la vicenda artistica italiana: l’aspetto continuativo si riferisce soprattutto al carattere performativo dell’iniziativa; tutti i dettagli sono caratterizzanti un atteggiamento artistico compartecipativo degli autori. L’aspetto discontinuativo è rappresentato dal fatto che gli autori non sono sotto la tutela di colui che li presenta e rappresenta: non più artisti che delegano. In questo senso si rivaluta la tradizione da quella performativa a quella riflessiva ed eremitica. Siamo ovviamente lontani da ogni intendimento di vuota celebrazione rituale: l’umano e il trascendente ritrovano un equilibrio antico.

Etichetta di produzione artistica nata in Siena nel 2010 originariamente come spazio underground di 7 metri quadrati letteralmente sotto il livello stradale all’interno dello storico negozio fusi&fusi, Inner room organizza ciclicamente in sede e in differenti luoghi mostre e incontri coinvolgendo i talenti dell’arte contemporanea nelle molteplici realtà di ricerca e produzione dell’azienda stessa, il tutto per la crescita spirituale, sociale ed economica delle persone che sono e che passano da Siena. Per la sua natura si adatta anche al dialogo con realtà operative e produttive di vario indirizzo, apparentemente lontane all’arte contemporanea, riuscendo secondo il suo scopo a individuare il potenziale dello spazio, favorire la nascita e sviluppare il dialogo opera/uomo coniugando il linguaggio dell’arte con la valorizzazione di senso della realtà che lo ospita. inner room presenta per ogni mostra un gioiello d’artista.

inner room©

 

 

———————————————————————————

 

 

 

 As part of the platform Open Zona Toselli: Contemporary Art in the Artisan Village of Siena, Inner Room with its project “Permanente, La Collezione” offers a new way of enjoying the work of art from the moment it enters the exhibition space.

A declination of interior events that is amplified as the spectator passes from one view to the next. The collection starts with works by artists who have exhibited in inner rooms and extends.

In agreement with the authors themselves, no list of names is published to support the spontaneity of the donation aimed at pure co-participation in the inner room cultural logic.

 The art invades the company space according to the logic of the inner room Open Zona Toselli, transforming it into a museum receptor without, however, placing itself in antagonism or polemic with any structure of this kind, if anything maintaining fidelity then custody to its own vision.

The works on display are a selection from the vast inner room collection and are the result of collaboration with the authors and are then channelled into the tight and rigorous process of artistic creation produced by the label.

 Through the reading of the works, one can also retrace the places of the exhibitions that have transformed the Viale Toselli area with new situations proposed by contemporary art in an area with a vocation for something else and that have stimulated the social, economic, cultural, mobility and territorial reorganisation to converge on this part of the city in which inner room Open Zona Toselli has had and continues to have a vanguard function.

 The exhibition is accompanied by the display of the artist’s jewel collection inspired by the works and exhibited in the inner room jewelbox

inner room© . Inner room was born in continuation and discontinuity with the Italian artistic history: the continuative aspect refers above all to the performative character of the initiative; all details are characterised by a participatory artistic attitude of the authors. The discontinuative aspect is represented by the fact that the authors are not under the tutelage of the person who presents and represents them: no longer artists who delegate. In this sense, the tradition is revalued from the performative to the reflective and hermetic. We are obviously far from any intention of empty ritual celebration: the human and the transcendent find an ancient balance.

An artistic production label founded in Siena in 2010 originally as a 7-square-metre underground space literally below street level inside the historic fusi&fusi shop, Inner room cyclically organises exhibitions and meetings at its premises and in different locations, involving contemporary art talents in the company’s multiple research and production realities, all for the spiritual, social and economic growth of the people who are and pass through Siena. Due to its nature, it also adapts to dialogue with operative and productive realities of various directions, apparently distant from contemporary art, succeeding according to its purpose in identifying the potential of the space, favouring the birth and development of the work/human dialogue, combining the language of art with the enhancement of meaning of the reality that hosts it. inner room presents an artist’s jewel for each exhibition.

 

 

INFO

 

Titolo mostra/Title                                  PERMANENTE, La Collezione

Luogo Museo/Site                                  inner room fusi&fusi, Via Guccio di Mannaia, 15 Siena

Apertura al pubblico/Timing                   Opening ……………….8 ottobre 2022 ORE 11:00

Preview   ………………8 ottobre 2022 ORE 11:00

Ingresso/Entrance                                   Libero/Free
Promossa da/Promoted by                      Associazione inner room – radioarte – Open Zona Toselli

Ideazione e teoresi a cura/Theoresis:      del/by  Dr. Romeo Giuli

Inquadrato nel ciclo di eventi/Cicle:        Open Zona Toselli, arte contemporanea nel villaggio                        .                                                           artigianale di Siena